SFIDA "DA UN OGGETTO RACCONTA LA TUA SCUOLA"

#daunoggettoraccontalatuascuola

La sfida "Da un oggetto racconta la tua scuola" prevede la realizzazione di una storia digitale che racconta un aspetto della propria scuola attraverso un oggetto simbolico che rappresenti una componente del patrimonio culturale della scuola stessa. Ogni storia associata a un oggetto presuppone un’attività di ricerca e di elaborazione creativa da parte degli studenti, con il coordinamento degli insegnanti.

Come iscriversi

  1. La classe partecipante sceglie l’oggetto (gli oggetti) da candidare alla sfida (nei limiti stabiliti dall'art. 70 della Legge 633/1941 sul diritto d'autore)
  2. La classe partecipante si registra alla sfida attraverso il modulo disponibile al seguente link: https://goo.gl/forms/OHYSmWDaKCc2ivBE
    • Ogni scuola può partecipare con più classi.
    • Ogni classe può partecipare con più oggetti.
    • Uno stesso oggetto può essere candidato da classi diverse (infatti la narrazione di un oggetto può essere diversa se fatta da una classe di scuola primaria o secondaria).


Come raccontare l'oggetto e inviare i materiali alla redazione del portale

  1. Per ogni oggetto candidato, il proponente dovrà schedare l’oggetto compilando una serie di metadati (alcuni obbligatori, altri consigliati, altri a discrezione) e associargli una narrazione rispettando una serie di requisiti tecnici (vedi infra).
  2. Una volta terminata la schedatura dell’oggetto e creata la storia, i file andranno inviati alla redazione del portale: musd.iccu@gmail.com.
    • La scuola e per conseguenza la classe deve essere consapevole che consegnando i contenuti prodotti al Museo scolastico digitale, li rilascia con una licenza aperta per favorirne la diffusione e la riusabilità. In particolare, i testi verranno rilasciati con licenza CC BY (LINK), le risorse digitali prodotte verranno rilasciate con licenza con una licenza CC, a scelta, tra le seguenti (inserire le licenze di CulturaItalia/Europeana).
    • Attraverso l’applicazione di tali licenze, la scuola è consapevole che i metadati descrittivi dell’oggetto digitale e l’icona dell’immagine raffigurante l’oggetto candidato potranno essere condivisi con aggregatori di risorse culturali italiani ed europei (es. CulturaItalia ed Europeana).

Pubblicazione dei materiali ricevuti sul portale

  1. La redazione del portale provvederà a verificare i contenuti ricevuti e a pubblicarli sul portale. Nel caso di dubbi o metadati incompleti, verrà contattato il referente della classe per le opportune verifiche, integrazioni o correzioni.
  2. La redazione del portale provvederà alla pubblicazione della scheda dell’oggetto e della relativa storia.

Assistenza

Per ogni dubbio, è attivo un servizio di help-desk alla mail: musd.iccu@gmail.com